TORINO: Fiera del Libro dal 18 al 22 maggio 2017

Spread the love

Il Salone del Libro di Torino 2017 ci attende con l’edizione numero 30 dal 18 al 22 Maggio, ecco il programma e le numerose novità che ci attendono nel primo #SalTo sotto la direzione di Nicola Lagioia

Salone del Libro di Torino 2017
Il Salone del Libro di Torino è l’appuntamento più atteso della primavera e forse della stagione letteraria italiana. Per la 30esima edizione si attende un completo rinnovamento, complice la novità di un salone del libro Milanese, Tempo di Libri, la presenza di BookCity e Più Libri Più Liberi, e il cambio ai vertici dell’organizzazione. Il direttore del Salone del Libro di Torino 2017 è infatti Nicola Lagioia, scrittore vincitore del Premio Strega nonché grande divulgatore culturale. L’attenzione non è solo per il Salone istituzionale, ma anche per il Salone Off 2017 pronto a travolgerci con il suo vigore. Scopriamo insieme tutte le novità sul Salone del Libro di Torino, completamente rinnovato.

Date Salone del Libro di Torino 2017
Il Salone del Libro di Torino si svolgerà dal 18 al 22 maggio 2017, preceduto da Tempo di Libri in aprile, dal giovedì alla domenica. E’ tradizione del resto che il Salone del Libro si tenga in quel periodo, la prima edizione inaugurò infatti il 18 maggio 1988. Segnamo dunque sull’agenda queste date, perché gli eventi previsti al Salone del Libro di Torino sono sempre molto numerosi ed è bene tenersi pronti, anche perché se non abitiamo in città ma non vogliamo perderci questa eccezionale Fiera del Libro dobbiamo organizzarci con un certo anticipo per essere sicuri di trovare posto a dormire (e anche sul treno!) nelle fatidiche date 18 al 22 maggio 2017.

 

Programma Salone del Libro di Torino 2017

Il programma del Salone del Libro di Torino 2017 vuole essere innovativo, pur mantenendo un legame con le precedenti edizioni. L’esigenza di rinnovamento è dovuta sia alla concorrenza, rappresentata quest’anno dalla nascita di Tempo di Libri a Milano, ma più in generale anche da un desiderio di cambiamento per avere un Salone del Libro di Torino più vicino ai lettori. Il Salone del Libro di Torino 2017: “Sarà anzitutto il salone dei lettori”, così ha detto Nicola Lagioia in occasione della conferenza stampa in cui ha presentato la 30esima edizione della kermesse letteraria. Lagioia ha ringraziato gli editori che hanno creato l‘Associazione Amici del Salone. Il Salone del Libro 2017 esplorerà una questione assai delicata attraverso ilibri e non solo, cercando di spiegare “in che mondi viviamo”, secondo le parole di Lagioia. Mondi e non mondo? Sì, perché tutto ormai è diventato così articolato e complesso da rendere insufficente il singolare maschile. Scuola, librerie, biblioteche, insegnanti saranno al centro di questo 30esimo Salone del Libro. Sarà dato spazio alla fotografia e all’arte e anche alla musica, alla graphic novel. Non può mancare ormai l’appuntamento con il cibo, vero protagonista ormai di qualsiasi tipo di manifestazione. Ma Nicola Lagioia come direttore delSalone del Libro di Torino ha già aperto un dialogo con laScuola Holden, Il Circolo dei Lettori, Torino Comics, importanti realtà culturali della città. Al Salone del Libro di Torino 2017 ci sarà sicuramente la Feltrinelli, lo ha confermato Alessandro Monti, direttore organizzativo della casa editrice, presente anche alla conferenza stampa. La partecipazione di Feltrinelli, che comunque ha assicurato la sua presenza anche a Tempo di Libri in quanto membro dell’AIE, non era scontata e si tratta di un gesto di fiducia importante. Feltrinelli crede nel programma e quindi ci sarà.

Fra gli incontri più interessanti sicuramente quello del 20 maggio 2017 dedicato a Tolkien e agli 80 anni della pubblicazione de Lo Hobbit e quello del 19 maggio per celebrare i 70 anni di Stephen King. Chissà se qualche evento sarà collegato allo Strega.

L’app del Salone del Libro di Torino 2017

Ma dove vai se l’App del Salone del Libro di Torino non ce l’hai? Comoda, facile da consultare, l’app del #SalTo 30 è la compagna ideale per chiunque voglia orientarsi in questa cinque giorni letteraria. Disponibile sia per Android che per Ios, l’app del Salone del Libro di Torino ci guida e ci aiuta a trovare i luoghi degli eventi, ma anche a scoprirne di nuovi. E’ un metodo pratico per non perdersi davvero nulla della manifestazione torinese.

Salone del Libro di Torino 2017, i collaboratori di Nicola Lagioia

  • Giuseppe Culicchia – scrittore
  • Loredana Lipperini – scrittrice, autrice e conduttrice radiofonica (e molte altre cose)
  • Fabio Geda
  • Andrea Bajani – scrittore
  • Valeria Parrella – scrittrice
  • Mattia Carratello
  • Rebecca Servadio – scouting letterario
  • Alessandro Grazioli
  • Ilide Carmignani – Traduttrice
  • Eros Miari – Bambini e lettura
  • Giulia Blasi
  • Giorgio Gianotto – per parlare di scienza al Salone
  • Alessandro Leogrande – tematiche sociali, collaboratore de Lo Straniero
  • Vincenzo Trione – Professore ordinario di Arte e Media

Ospiti Salone del Libro di Torino 2017

Chi ci sarà al Salone del Libro di Torino 2017? Il parco ospiti è ancora tutto da definire, anche se certamente non mancheranno nomi importanti della letteratura italiana e straniera, vista oltretutto la vocazione internazionale del30esimo Salone del Libro di Torino. Per quello che riguarda la graphic novel potrebbe ad esempio esserci Igort, autore di alcuni dei più bei libri di fumetti degli ultimi anni, fra cui iQuaderni Giapponesi, a cui Lagioia ha scritto un messaggio informale via Facebook. Speriamo che ci sia fra gli ospiti anche il bravissimo Antonio Manzini, di cui abbiamo tanto sentito parlare anche grazie alla fiction Rai dedicata a Rocco Schiavone, lo stesso discorso vale per Alessia Gazzola.

L’apertura del Salone del Libro di Torino affidata a Franco Maresco

Una serata decisamente non convenzionale quella di apertura del Salone del Libro di Torino 2017. Il 17 maggio, quindi esattamente la sera prima dell’inaugurazione del #SalTo, alle 21:00 all’Auditorium del Lingotto siamo chiamati ad assistere a uno spettacolo di Franco Maresco. Una volta di più Nicola Lagioia e tutti coloro che in questi mesi hanno collaborato all’organizzazione del Salone ci stupiscono e ci sorprendono, questa è davvero la maniera migliore per celebrare i 30 anni della manifestazione.

Patty Smith in concerto al Salone del Libro di Torino 2017

La notizia è stata data da Nicola Lagioia: Patty Smith canterà in concerto al Salone del Libro di Torino 2017. In realtà il concerto non si terrà nei giorni compresi fra il 18 e il 22 maggio, cioè i giorni veri e propri del Salone, ma sarà un appuntamento di avvicinamento all’evento che si terrà il 6 maggio 2017. L’attesa è chiarmanete grandissima, perché davvero questo è l’ennesimo segno di rinnovamento e di vitalità da parte della gestione Lagioia. Benvenuta Patty Smith, ti aspettiamo in questo appuntamento dedicato ai libri!

Wu Ming 4 al Salone del Libro di Torino per Tolkien

I Wu Ming 4, il collettivo di scrittori che da anni movimenta la scena letteraria italiana, sarà ospite del Salone del Libro di Torino 2017 il 20 maggio. Ai Wu Ming 4 è affidato l’arduo compito di far rivivere la magia di Tolkien, di cui nel 2017 si celebrano due importanti anniversari (150 anni dalla nascita, 80 dalla pubblicazione de Lo Hobbit). L’evento avrà luogo nel suggestivo Borgo Medievale del Valentino e oltre alla lectio magistralis degli autori ci saranno altri interessanti appuntamenti.