CARRARA:STAGIONE TEATRALE 2018-2019 – Alla Sala Garibaldi si alza il sipario, da Molière ai contemporanei con grandi interpreti fino al giovedì 28 marzo 2019

Il cartellone nasce, come sempre, dalla collaborazione fra l’Amministrazione comunale e Fondazione Toscana Spettacolo onlus, primo circuito multidisciplinare in Italia. Al centro, tematiche fondamentali del nostro tempo, come le migrazioni, ma anche temi eterni come l’amore, la famiglia e il lavoro.
A inaugurare la stagione, martedì 20 e mercoledì 21 novembre, è Donchisci@tte. Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi partono dal romanzo di Miguel de Cervantes per poi immergerlo nella contemporaneità.
Gabriella Pession e Lino Guanciale sono i protagonisti di After Miss Julie, trasposizione moderna, drammatica e seduttiva del classico di Strindberg firmato dal drammaturgo inglese Patrick Marber, in cartellone martedì 4 e mercoledì 5 dicembre.

Massimo Dapporto porta in scena, martedì 11 e mercoledì 12 dicembre, Un borghese piccolo piccolo. Il romanzo di Vincenzo Cerami viene adesso trasposto per il teatro da Fabrizio Coniglio, che firma anche la regia.
È una pièce tra comicità e malinconia quella che vede protagoniste Isa Danieli e Giuliana De Sio, che mercoledì 16 gennaio e giovedì 17 gennaio portano in scena Le Signorine. Un testo di Gianni Clementi
A seguire, mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio, A testa in giù di Florian Zeller, brillante esempio di drammaturgia contemporanea europea. Il testo, già trionfato a Parigi con Daniel Auteuil, vede ora protagonisti Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni.
Il cartellone prosegue con Occident Express, di Stefano Massini, in scena mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio (giovedì 14 febbraio anche matinée per le scuole, ore 10), con Ottavia Piccolo La accompagna l’Orchestra multietnica di Arezzo con una colonna sonora originale scritta da Enrico Fink.
Elio Germano interpreta, al fianco di Chiara Lagani, La mia battaglia, martedì 19 marzo e mercoledì 20. Nella triplice veste di autore, attore e regista.
Chiude la stagione, mercoledì 27 e giovedì 28 marzo (giovedì 28 marzo anche in matinée per le scuole, ore 10) un grande classico di Molière: Tartufo. Roberto Valerio firma la regia di uno spettacolo di cui è anche interprete al fianco di attori come Giuseppe Cederna, Valentina Sperlì, Roberto Valerio, Roberta Rosignoli e Massimo Grigò.

La campagna abbonamenti si svolge presso la biglietteria della Sala Garibaldi in orario 10-12.30 e 17-18.30. I rinnovi dal 2 al 10 novembre, mentre per i nuovi abbonamenti dal 12 al 15 novembre.

Prezzi: abbonamento, poltronissima € 130 / € 120 ridotto; poltrona € 125 / € 115 ridotto;
galleria € 60 / € 55 ridotto.
Biglietti poltronissima € 19 / € 17 ridotto; poltrona € 18 / € 16 ridotto; galleria € 9 / € 8 ridotto.
Biglietti matinèe per studenti posto unico € 5.
Per gli studenti universitari possessori della Carta dello Studente è riservato un prezzo speciale di 8 euro; le riduzioni per i giovani sono valide fino a 30 anni. (il posto verrà assegnato, dietro presentazione della carta, in base alla disponibilità della pianta; si consiglia l’accesso in biglietteria almeno un’ora prima dell’inizio spettacolo).
Per il suo trentennale Fondazione Toscana Spettacolo propone speciali iniziative rivolte al pubblico: Carta dello spettatore FTS, biglietto futuro, buon compleanno a teatro, carta dello Studente della Toscana, diventa storyteller. Riduzioni “biglietto futuro” under 30, over 65, possessori carta dello spettatore FTS (solo per i biglietti)
Prevendita biglietti, presso la biglietteria della Sala Garibaldi tre giorni prima di ogni spettacolo in orario 10-12.30 e 17-18.30; il giorno dello spettacolo in orario 10-12.30 e 18-21.

Info: Ufficio Cultura, tel. 0585 641393-253 salagaribaldi@comune.carrara.ms.it
Sala Garibaldi, via Verdi, Carrara, tel. 0585 777160
www.toscanaspettacolo.it
facebook.com/salagaribaldicarrara
facebook.com/visitacarraracomunedicarrara